ottimizzazione dei motori di ricerca presentare sito email extractor

Archivio di Aprile 2013


AVVERTENZA fan Wine Mondo !!

Il LIVING LIFE BLOG mette in palio 2 inviti alla armonizzato PRANZO RISTORANTE CAMINO PORTOGHESE - 06/05 GIORNO - LUNEDI, completamente GRATIS! Solo i residenti della regione BIG WIN / ES. La cena sarà caratterizzato da uno dei migliori produttori di vino del Portogallo, Domingos Alves de Sousa, che presenteranno 7 vini del suo vino. Dettagli sul banner. Per partecipare accedere alla pagina del blog su facebook
http://migre.me/el7FP e seguire le istruzioni qui sotto!

Punto 1) Breve photo

Punto 2) Condividi la foto e breve

I vincitori saranno selezionati in modo casuale a residenti della Greater Vitória / ES, ma essere sicuri di seguire tutti i passaggi!

Data prevista per il pareggio 4 maggio 2013 - Sabato (12:00)

Seguimi -> Facebook | Instagram | Twitter | Linkedin | Radio CBN

Da oggi iniziano a parlare di ExpoVinis 2013 e alcune degustazioni paralleli interessanti che hanno partecipato al programma della manifestazione. Il primo "assaggio Premium" tema era i primi 10 vini nazionali, eletti dai giudici della manifestazione. Il pannello è stato guidato da Hector Riquelme, uno dei giurati (Sommelier degustatore cileno del Premio Decanter Wine). Riquelme (nella foto sopra), che è venuto in Brasile in esclusiva per l'evento è considerato il miglior sommelier cileno, coaltor la guida Descorchados e vice presidente dell'Associazione cilena Sommeliers.

I vini degustati e la mia opinione di seguito:

Villaggio Grando Brut Rosé

È stato considerato dai migliori giurati spumanti nazionali del concorso Top Ten. E 'da un terroir situato nella regione Herciliópolis, contea d'acqua dolce, in alti campi di Santa Catarina su un altopiano di caratteristiche uniche di suolo e clima, adatto per lo sviluppo dei vigneti che si traducono in grandi uve.

A cura del "Charmat" con uve Pinot Nero e Merlot, presentato in una cipolla visiva Coppa Shell, aromi di frutta rossa prominente. È sentita la struttura del Pinot Noir e la freschezza caratteristica della frizzante brasiliano. Un vino versatile, gastronomico e anche per antipasto. Equilibrato, con contenuto alcolico - 11,5%. Nota: 87/100

Quinta do Bonifacio Brut Rosé Habitat

Quinta Don Bonifacio è una cantina di famiglia, guidata dai fratelli Marina e Gonçalo Libardi. Sorge a 800 metri sul livello del mare a Caxias do Sul, Rio Grande do Sul. Il progetto nasce nel 2000 con la costruzione del vigneto di Santa Lucia e San Francisco Vineyard.

Preparato con il metodo Champenoise, lo stesso utilizzato dalla regione Champagne frizzante, con l'uva Pinot Noir. Rimase per 24 mesi a contatto con i lieviti. Presentato a buccia di cipolla visivo, più chiuso, austero, non come aromatiche come il primo. Bocca fresca, ideale per i frutti di mare. 12% di alcol. Nota: 88/100

Casa Geraldo Brut

Cantina che produce vini nell'estremo sud del Minas Gerais da oltre 30 anni, con uve della Serra Gaucha. Preparato con uva Chadonnay, presenta una chiara visuale, aromi della terra, a secco, di buona acidità ed equilibrio. 12% di alcol. Nota: 86/100

Up Corsi Extra Brut

La cantina Elevated Campi si trova nella città di Itaqui, nella frontiera occidentale di Rio Grande do Sul, quasi in Argentina.

Prodotto con uve Chardonnay e Pinot Nero, è senza dubbio il miglior brasiliano frizzante categoria di prezzo. Perlage abbondante e molto resistente. Aromi di fermentazione (pane) e frutta. Grande acidità, cremosa e oltre, 12,5%. Nota: 90/100

Dadivas Chardonnay 2012

Lidio Carraro, giovane e piccola cantina boutique Serra Gaucha
(Sud Crossroads - RS) con un elenco qualificato di riconoscimenti in Europa e negli Stati Uniti, è stato quello che ha vinto l'esclusivo sigillo Licenziatario vino ufficiale della Coppa del Mondo FIFA 2014.

Vincitore del vino tra i 10 migliori vini della fiera, ha presentato un naso molto floreale e fruttato. Bocca chiaro, fresco, con note di litchi, ricordando uno Torrontés. Non a legna. 14% di alcol. Nota: 87/100

Salton Virtù 2011

Il gigante Salton, situato in Minnesota, ha 30.000 metri di superficie coperta di 70 ettari ed è stato costruito interamente con le proprie risorse. In realtà, non è solo una cantina, ma un progetto ambizioso, che comprende ristorante, vede l'eno-turismo e più.

La vostra virtù è un campione premio, fermentato in botti di rovere, presenta un visivo intenso giallo, aroma di frutta secca e tropicale, noce di cocco e vaniglia. Buona acidità, corpulento, incanta. Mi è piaciuto molto. Fruit deve sopportare questo nuovo quercia. 13% di alcol. Nota: 90/100

Perini 4 2009

Vino rosso Perini Qu4tro annata 2009 ha vinto il Top Ten Expovinis 2013. Questa è la prima volta che il Perini Winery, Valle Trentino, ha un'etichetta eletto fra i 10 migliori vini di Expovinis. OPerini Qu4tro, icona etichetta Cantina Perini, è stato votato il migliore del rosso nazionale categoria di vino in Serra Gaucha.

Preparato dal blend di Cabernet Sauvignon, Merlot, Tannat e Ancellotta, solo in annate eccezionali considerata la qualità delle uve, ha una produzione limitata di 10.000 bottiglie. In una ciotola apresnta viola visivo intenso, nuovo, con aromi di frutta fragola, more, frutti, con spezie leggere (pepe bianco). Palato con buona acidità e corpo, con caffè e vaniglia. 12% di alcol. Nota: 89/100

Don Gerrino Gran reserva Terondego 2012

Il Don Guerino è una delle cantine più moderne e belle del paese, circondata da una superficie di 50 ettari di vigneto, un paesaggio unico che incanta i suoi visitatori. Nato nel 2000, nel comune di Alto Feliz, in Rio Grande do Sul sega, con piantare le prime viti.

Il Terondego è un vitigno a bacca rossa italiana che si è adattato bene al clima del sud del Brasile, più precisamente nella valle dei vigneti in Bento Gonçalves - RS.

Viola visivo, aroma con un frutto vigorosa, bacche ricordando e Tutti Frutti. Molto potente in bocca, gastronomico, buona acidità. Buona la persistenza. Nota: 87/100

Perico basaltino Pinot Noir 2012

La Cantina Perico è una cantina brasiliana trova a Santa Catarina vide fondata nel 2003 da Wander Weege, amministratore Malwee maglie. Super premiato, mostra ciò che il terroir di tempo può aggiungere al vino.

Il Pinot Noir si è adattato molto bene alla valle e il basaltino senza dubbio è la prova. Ricevuto il primo posto nel premio TOPTEN nella categoria Nazionali tinti altre regioni. Presentato un rubino visiva, aroma di frutti rossi, lamponi, fragole, terra e intensi tostato. Bocca fresca, frutta pulita, con un buon equilibrio e alcol. Buona la persistenza. Nota: 90/100

Suzin Zelindo 2008

Il Suzin è un vino giovane di origine italiana che ha avuto inizio a São Joaquim, Santa Catarina a metà del 2001, creato dal patriarca della famiglia Mr. Zelindo Melci Suzin, ora 73 anni, insieme ai suoi due figli, Everson e Jefferson Suzin.

Il tuo vino Zelindo è un taglio di 70 Merlot e 30 CS, affinato per 10 mesi in botti di rovere francese. La coppa presentato viola visivo, pepe nero aroma, la torrefazione, nuova pelle. Corposo, dedicare un po 'di Madeira. Ideale con un barbecue. 14% di alcol. Nota: 88/100

Seguimi -> Facebook | Instagram | Twitter | Linkedin | Radio CBN

È stata annunciata la lista dei 50 migliori ristoranti del mondo, premio organizzato dalla rivista britannica Restaurant, considerato l'Oscar della cucina mondiale. Il ristorante spagnolo El Celler de Can Roca preso il primo posto nella lista.

Nel 2012, il vincitore El Celler de Can Roca, i fratelli Joan, Josep e Jordi, aveva raggiunto il secondo posto. Già vincitore di tre anni consecutivi, il Noma danese, era in seconda posizione quest'anno. Il ristorante Mani brasiliano, lo chef Helena Rizzo, che era in 51 ° posto nel 2012, ha vinto nuovo stato, come è stato tra i primi 50 nel 2013.

Il risultato è in contrasto con le aspettative che il brasiliano Alex Atala conquistare il primo posto della lista, pubblicata nello stesso mese in cui lo chef del DOM è stato eletto una delle 100 persone più influenti del mondo dalla rivista Time. René Redzepi up, chef e socio di allora numero 1, Noma, aveva assunto il favoritismi DOM Ma, sceso al sesto posto.

Gli spagnoli El Celler de Can Roca è moderno e si trova nella piccola città di Girona, sulla costa della Catalogna. Nel ristorante, ingresso caramellato olive sono serviti, arrivando al tavolo di bonsai, e piatti classici catalani.

L'annuncio ufficiale di premiazione avverrà durante una cerimonia a Londra, dalle 16h il Lunedi (29).

Vedere l'elenco completo, pubblicato dal sito quotidiano spagnolo El Pais:

El Celler de Can Roca, Girona, Spagna

2. Noma, Copenhagen, Danimarca
3. Osteria Francescana, Modena, Italia
4. Mugaritz, San Sebastian, Spagna
5. Eleven Madison Park, New York, Stati Uniti d'America
6. DOM, Sao Paulo, Brasile
7. Dinner by Heston Blumenthal, Londra, Regno Unito
8. Arzak San Sebastian, Spagna
9. Steirereck Vienna, Austria
10. Vendome Bergisch Gladbach, Germania
11. Per Se, New York, Stati Uniti d'America
12. Frantzen / Lindeberg, Stoccolma, Svezia
13. The Ledbury, Londra, Regno Unito
14. Astrid y Gastón, Lima, Perù
15. Alinea, Chicago, Stati Uniti d'America
16. L'Arpege, Parigi, Francia
17. Pujol, Mexico DF, Mexico
18. Le Chateaubriand, Parigi, Francia
19. Le Bernardin, New York, Stati Uniti d'America
20. Narisawa, Tokyo, Giappone
21. Attica Melbourne, Australia
22. Nihonryori Ryugin, Tokyo, Giappone
23. L'Astrance, Parigi, Francia
24. L'Atelier Saint-Germain de Joël Robuchon, Paris, France
25. Hof Van Cleve, Kruishoutem, Belgio
Quique Dacosta 26. Denia, Spagna
27. Le Calandre, Rubano, Italia
28. Mirazur, Menton, Francia
29. Daniel, New York, Stati Uniti d'America
30. Aqua, Wolfsburg, Germania
31. Biko, Mexico DF, Mexico
32. Nahm, Bangkok, Thailandia
33. Il Fat Duck, Bray, UK
34. Faviken Järpen, Svezia
35. Oud Sluis Sluis, Belgio
36. Ambra Hong Kong, Cina
37. Vila Joya Albufeira, Portogallo
38. Ristorante Andre, Singapore
39. 8 1/2 Otto E Mezzo Bombana, Hong Kong, Cina
40. Combal.Zero, Rivoli, Italia
41. Piazza Duomo, Alba, Italia
42. Schloss Schauenstein, Fürstenau, Switzerland
43. Mr & Mrs Bund, Shanghai, Cina
44. Asador Etxebarri Atxondo, Spagna
45. Geranio Copenhagen, Denmark
46. ​​Mani, Sao Paulo, Brasile
47. Il French Laundry, Yountville, Stati Uniti d'America
48. Quay, Sydney, Australia
49. Septime, Parigi, Francia
50. Central, Lima, Perù

Seguimi -> Facebook | Instagram | Twitter | Linkedin | Radio CBN

Il critico vino rispettato e presentatore televisivo britannico Olly Smith ha recentemente presentato la sua selezione dei 50 migliori vini del Portogallo. Olly Smith assaggiato decine di vini portoghesi cercano preparare una selezione per dimostrare il talento e l'unicità dei vini portoghesi. L'elenco comprende i vini Best Value (buono e conveniente), con prezzi che variano tra £ 7 e £ 30 sterline inglesi.

Vini bianchi

1. Ambrães Certificati - Averse 2012 | Vino Verde

2. Casa di Senra 2012 | Vino Verde

3. soleggiato 2012 | Vino Verde

4. Alvarinho Solar Serrade 2012 | Vino Verde

5. FP 2012 | Bairrada

6. Quinta da Raza Arinto 2012 | Vino Verde

7. Rifiuti Montes Reserve 2011 | Douro

8. Beyra Quartz 2011 | Beira Interior

9. Redoma 2011 | Douro

10. Quinta de la Rosa 2011 | Douro

11. Cold Duck Antao Vaz 2011 | Alentejo

12. Vigneti Lasso 2010 | Lisbona

13. Dona Ermelinda 2011 | Peninsula Setúbal

14. Valle Pradinhos 2011 | Tras-os-Montes

15. Melgaço Walls 2011 | Vino verde

16. Farm Saes Encruzado 2011 | Dan

17. Quinta dos Roques Encruzado 2011 | Dan

18. Spur Reserve 2011 | Alentejo

19. Arenae 2010 | Lisbona

Vini Rossi

20. Marquis de Borba 2011 | Alentejo

21. Almeida Garrett, DOC Beira Interior TNT 2010 | Beira Interior

22. Sexy 2011 | Alentejo

23. Zéfyro 2009 | Alentejo

24. Altano Quinta do Ataide Reserva 2009 | Douro

25. PAPE 2010 | Dan

Di 26. Claudia 2009 | Douro

27. Manoella Douro 2010 | Douro

28. Quinta Nova - Vendemmia 2010 | Douro

29. F'OZ 2011 | Alentejo

30. Previsione 2010 | Alentejo

31. Polvere 2010 | Douro

32. Strand 2009 | Douro

33. Casa Cadaval Trincadeira Old Vines 2009 | Tago

34. Tinto Amphora 2010 | Alentejo

35. Two Stones 2011 | Alentejo

36. Superior Crasto 2010 | Douro

37. Fattoria Foz de Arouce 2009 | Borders

38. Quinto dei Quattro Venti 2009 | Douro

39. Alliance Bairrada Reserva 2011 | Bairrada

40. Quinta dos Roques 2010 | Dan

41. Spur Reserva 2010 | Alentejo

42. Cedro do Noval 2009 | Douro

43. Julia Kemper Touriga Nacional 2009 | Dan

44. CH, Chocapalha 2009 | Lisbona

45. Quinta de la Rosa Reserve 2010 | Douro

46. ​​Quinto Sacred Reserva 2007 | Douro

Vini liquorosi

47. Henriques & Henriques Verdelho 15 Anni | Legno

48. Adega Coop. Favaios Muscat Favaios Harvest 1980 | Douro

49. Famiglia Horacio Simões Bastard 2009 | Peninsula Setúbal

Bomfim Vintage Port di 50. Dow | Douro

Seguimi -> Facebook | Instagram | Twitter | Linkedin | Radio CBN

Il ristorante Aleixo in Victoria mostra che è amico oenophile di esentare il lunedì e il martedì il costo multa polemica (importo a carico di un ristorante per ogni bottiglia di vino un cliente porta alla costituzione da consumare). E 'un buon inizio. Un esempio da seguire.

Seguimi -> Facebook | Instagram | Twitter | Linkedin | Radio CBN

1 Wine Blog Hunter -. I blog Vino Brasile ha scelto durante vini Expovinis che costano meno di £ 50,00. L'evento è stato organizzato da Exponor di coordinare Cesar Adames e partenariato Wine Tag.

I 14 vini degustati e iPad con i programmi Wine tag che hanno facilitato la tabulazione dei risultati.

Dopo 14 campioni la CHAMPION era la spagnola Montecillio Crianza 2008.

Very cool! Congratulazioni Cesar Adames e Exponor.

Seguimi -> Facebook | Instagram | Twitter | Linkedin | Radio CBN

Quasi l'80% dei consumatori di vino importato nel paese guadagnano più di R 2076 dollari al mese, dice la ricerca dalla consulenza Wine Intelligence, recentemente pubblicato dalla Federazione degli scambi di merci, servizi e Stato di São Paulo Turismo (FecomercioSP). La ricerca sottolinea anche che il 49% dei consumatori di prodotti pensa, in generale, il vino è una bevanda costoso e solo il 37% dei consumatori si sentono competenti con la loro conoscenza dei vini.

Lo studio è stato condotto nel novembre 2012 con 705 consumatori di vini importati, almeno due volte l'anno.

Secondo l'indagine, solo il 3% dei consumatori di vino importato nel paese riceve tra R $ 416 e R 830 dollari; 19% guadagna tra R $ 831 e R $ 2,075; 31% riceve tra R $ 2076 e R $ 4,150; 26% hanno stipendi tra R $ 4151 e R 8300 dollari e il 15% riceve più di R $ 8300 (7% ha scelto di non rispondere).

Il consumo di vino bianco è cresciuto nel paese, dice il rapporto. In proporzione, il vino rosso è consumato dal 58% (contro il 62% nella rilevazione 2010); 26% ha dichiarato di bere vino bianco (rispetto al 22% nel dicembre 2010) e del 16% rosé.

Il sondaggio ha rivelato che solo il 2% dei consumatori ha dichiarato bere vino tutti o quasi tutti i giorni. Del totale, l'11% ha dichiarato di prendere il vino da 2 a 5 volte a settimana e il 21% una volta alla settimana. Un altro 33% ha detto che prendere da uno a tre volte al mese; 25% ha dichiarato di prendere una volta ogni due o tre mesi e il 10% due volte l'anno.

Circa il 94% delle persone di età compresa tra 18 e 59 anni, che consumano il vino importato 1-2 volte l'anno dicono che bere vino rosso, mentre il 65% ha detto che consumano vino bianco.

Lo stato di São Paulo è il più grande consumatore di vino, e rappresenta la capitale per il 29% e il 21% all'interno. In seguito appare il Rio de Janeiro, con il 19%, e Belo Horizonte, Brasilia, Porto Alegre e Salvador, il tutto con il 7%. Curitiba è responsabile del 5%.

La frequenza di consumo di vino è importato da una a tre volte al mese a 33% una volta ogni due o tre mesi al 25% una volta alla settimana e al 21% dei rispondenti.

G1

Seguimi -> Facebook | Instagram | Twitter | Linkedin | Radio CBN

Articolo pubblicato oggi, 26/04, colonna Living Life - Slip Pleasure & Co. - The Journal Gazette

Ogni giorno ricevo e-mail chiedendo vini punte con aggettivi che di solito non vanno insieme "buono e conveniente". Con tutte le tasse, le imposte e margini di profitto degli operatori trovano loro è un compito sempre più difficile.

Tra i paesi che offrono questo rapporto costi-benefici, è senza dubbio il Portogallo. Con centinaia di uve autoctone, chiamato anche "indigeno", espressa in ogni bottiglia la storia delle regioni di questo bel paese.

Recentemente in Victoria presentare i loro vini, l'enologo portoghese Paulo Laureano, conosciuta in tutto il mondo per la sua esperienza e la sua baffi elegante. In pace con la vita, amichevole a lui, "Il vino deve andare emozione, esprimere il terroir, mostrano la loro origine, identità".

Agronomo specializzata nel settore enologico, post-laurea in Portogallo, Spagna e Australia, per 10 anni ha insegnato all'Università di Évora (1993-2003). Consulta Attualmente per altri 12 cantine in tutto il Portogallo, Madera e le Azzorre. La stragrande maggioranza è in Alentejo, evidenziando la Mouchão, e il resto sono in Sado Terra, Bucelas, Douro, Pico e Madeira.

Nel 1999 ha creato in Portogallo, Eborae Vitis e Vinus, un'azienda a conduzione familiare di produzione di vino, che nel 2006 è stata divisa in Paulo Laureano Vinus. Oggi, Paulo Laureano Vinus, dispone di 120 ettari di vigneti nella regione delimitata di Alentejo, un terroir d'eccellenza che è il Vidigueira. La sub-regione Vidigueira è stato eletto dalla Associazione dei comuni portoghesi vino, e la città nazionale di vino nel 2013. Lì, i vini sono prodotti, basato sull'uso di uve di grande qualità, che esprime il clima caldo di Alentejo, la suoli scisto (Slate) di vigneti e uve autoctone. Ogni anno stanno producendo quasi 1 milione di bottiglie che vengono esportati in tutto il mondo.

Paul è riconosciuta per l'uso solo uve portoghesi, qualcosa che ha sempre difeso. "Mi piace mantenere questo come personalità che ha Alentejo", spiega. Curioso chiesto: Qual è il vitigno che meglio rispecchiasse il terroir del Alentejo? "Nel Alentejo migliori uve rosse sono Trincadeira e Alicante Bouschet, certamente."

Per coloro che pensano la vita di un enologo c'è tempo limitato della sua produzione si sbaglia. Paulo Laureano accompagna tutte le fasi della produzione dei vini dei vigneti fino alla loro vendita e la promozione sui mercati, attraverso la vinificazione, la maturazione, l'invecchiamento, l'imballaggio e la spedizione. Così l'attività enologo è continuo e non limitata ai mesi del raccolto.

La novità dell'anno è per il lancio in esclusiva per il brasiliano del mercato "Antichi Tradizioni Tinto 2011". Singolo dal design della bottiglia con un formato un'anfora (argilla scultura), l'etichetta ha una edizione limitata di 4000 unità. La sua preparazione è fatto con cinque varietà, fermentato anfore attraverso una tecnica antica utilizzata dai romani 2000 anni fa ed è riutilizzato ogni volta il mercato. In questo processo l'uva è l'artista principale, rivelando la sua essenza, senza la maschera di legno. Marketing? Conservazione storica? Non importa. E mostra una buona qualità in tazza, è senza dubbio un bel regalo.

Paulo Laureano Reserve 2011 background

Un taglio Antao Vaz, Arinto e Fernão Pires. Il Antão Vaz con breve passaggio in barriques nuove di rovere francese e il Arinto invecchiati in acciaio inox. Profumo intenso di frutti tropicali e secca, miele e vaniglia. Palato untuosa, maturo, in perfetto equilibrio - il 14% di alcol. Delicious! Nota: 88/100 - R $ 68,90 - Dove trovare: Carone

Paulo Laureano rosso 2011 Classic

Taglio Alfrocheiro, Aragonez e Trincadeira. Fermentazione in acciaio inox. Aroma con buon attacco, frutta fresca, prugna e mora, con un tocco di spezie. Luce Gusto e fresco, il 13% di alcol, equilibrato. Molto ben pensato. Ottimo rapporto qualità prezzo. Nota: 88/100 - R $ 29.00 - Dove trovare: Carone

Paulo Laureano Rosso Riserva 2009

A pinze taglio Bouschet, Aragonez e Trincadeira. Maturato per lunghi 18 mesi in barriques nuove di rovere francese. Dolce aroma di frutta, spezie, legno nobile con sfondo minerale. Gusto buon corpo, tannini e acidità presente - 14,5% di alcol - gastronomico chiede cibo. Nota: 89/100 - R $ 65,90 - Dove trovare: Carone

Paulo Laureano Premium Red 2010

A pinze taglio Bouschet, Aragonez e Trincadeira. Invecchiato per 6 mesi in botti di rovere francese. Aroma di frutta nera in diretta, spezie con sfondo floreale. Sapore asciutto, morbido, e con buoni tannini - il 13% di alcol, ben equilibrato. Nota: 87/100 - R $ 39,90 - Dove trovare: Carone

Seguimi -> Facebook | Instagram | Twitter | Linkedin | Radio CBN

Prodotta uno dei migliori champagne del mondo dal 1743, la Maison Moët & Chandon, continua la sua tradizione di presentare l'edizione limitata in una versione esclusiva Imperial Diamond Collection - Golden Lace Jeroboam 2012. Victoria ha avuto il privilegio. Ricevuto l'unica bottiglia disponibile in Brasile. Lei è in vendita è in vendita presso Cantina Marcus Teixeira de Bacco da R $ 20,000.00 vero. Qualcuno è abilitato?

Misura a mano, una bottiglia di champagne Imperial Jeroboam ricevuto una finitura che ritrae la pura essenza del lusso - un taglio di custodia sontuoso in oro, in grado di rendere le celebrazioni ancora più glamour. Per chi ha scelto di personalizzare le loro bottiglie, il costruttore francese offre una etichetta in metallo che può essere personalizzato.

Un francobollo commemorativo in cera porta l'emblema del quartiere Epernay in Francia, dove si producono i champagne, e contiene un nastro nero che simboleggia Moët cravatta, una sorta di firma personalizzata del brand dal 1886.

Lo champagne Moët Imperial è stato progettato appositamente per le grandi occasioni. Il suo sapore fruttato emana fascino e la maturità, e può essere armonizzata con diversi menu. La sua miscela combina tre uve di ottima qualità coltivate nelle migliori terroir di Epernay, e che riflettono veramente lo stile della maison Moët & Chandon.

Seguimi -> Facebook | Instagram | Twitter | Linkedin | Radio CBN


Proseguendo le fiere maratona ed eventi nella settimana del vino più importante in Brasile a San Paolo, il Blog Vivere la vita ha partecipato alla ancora una volta il Meeting OFF Wine.

L'evento è stato creato per sfruttare il flusso di persone in città a causa di ExpoVinis (considerato il migliore in America Latina), e anche di incontrare gli importatori che non possono permettersi di giocare, o non hanno alcun interesse in una fiera più elevato.


Il formato del Meeting vino è "Wine Tasting". Il ragionamento è semplice. Funziona come una rotazione del vino. Per un prezzo, che riceve un bicchiere, si possono incontrare varie etichette, tra cui frizzante, bianco, rosso, dolce e parlare personalmente alcuni produttori e attento ottenere le notizie sul mercato.

La indubbiamente un sacco di eventi è in crescita. Prova di ciò è stato il cambio di location per Casa da Fazenda do Morumbi, un palazzo storico del XIX secolo, che ha un ampio spazio esterno immerso nel verde e una sala con aria condizionata. Uno spazio molto piacevole.


Uno dei momenti salienti dell'evento è stata la performance in uno spazio unico dove 11 cantine il primo passo in Veneto legata al Consorzio per la tutela dei vini Valpolicella, hanno presentato i loro vini ... "Recioto, Amarone, Valpolicella Ripasso Valpolicella e. Un vero e proprio tour in Italia. Mi è piaciuto molto, lol!


Un altro momento clou della fiera doveva essere presentato da Alain Ingles Sonia Denicol, una donna che fa un lavoro incredibile, panning etichette nazionali di piccoli produttori. Ha condotto uno spazio per il progetto "Vinheteiros del Brasile", che degustati vini di piccoli produttori brasiliani non sapevano ancora. Sono vini diversi, alcuni mi ha sorpreso positivamente in tazza in tazza. Fa parte di quel gruppo di vino "love it o lasciare" (Age of Winds, Quinta da Figueira, Vicari Domain ...). Parlerò più calma sull'argomento.


All'esterno un bistro è stato montato in collaborazione con Voilà che serviva piatti piccoli per essere armonizzati, a prezzi speciali. Sono andato da polpetone!

Ha partecipato nuovamente come valutatore della Top Five della concorrenza leale. Il livello dei vini era molto alto, senza dubbio il migliore gruppo di tutte le riunioni.

Di seguito è riportato l'elenco dei migliori eventi dei vini secondo la giuria, che era dominato da Amarone.

TOP FIVE - vini riunioni OFF 2013

1 - Antichello Amarone 2008 - Ravin Importazione
2 - Tinedo Cala n.2 - 2009 - Importazione Domno
3 - Amarone Scriani 2008 - senza importare
4 - Chilcas Cabernet Franc 2010 - Max Brands
5 - Amarone Tenuta Chiccheri 2007 - senza importare

Commento finale: E 'stato un piacere partecipare, vedere gli amici e scambiare idee sul mondo del vino. Chiaramente realizzare la crescita qualitativa della manifestazione, sia sulla qualità dello spazio, i partecipanti e la varietà di etichette prova. Complimenti Daniel e Beto. Molto suces il $ per te!

Seguimi -> Facebook | Instagram | Twitter | Linkedin | Radio CBN