ottimizzazione dei motori di ricerca presentare sito web email extractor

Archivio per la 'Spagna' Categoria

Vino - colonna Testo originariamente apparso in Living Life | C2 + Pleasure & Co. | The Journal Gazette

Normalmente, quando penso a un vino spagnolo, presto arriva alla testa della regione della Rioja. Forse la storia delle buone sorprese nella ciotola. Il nome deriva dal fiume Oja, piccolo affluente del grande fiume Ebro, che attraversa nord-est della Spagna. Vini della Rioja sono per lo più realizzati con uva Tempranillo, originario di quel paese. Produce colori profondi, sapori ricchi, e con un grande potenziale per vini da invecchiamento. Estremamente complesso, con il tempo di sviluppare un personaggio che assomiglia in pelle.

È possibile controllare il nome dell'etichetta di alcune sub-regioni: Rioja Baja e Rioja Alavesa Rioja Alta. Ognuno ha un clima e la topografia leggermente diverso. Rioja Alta, nel nord-est, produce vini potenti e più strutturati che hanno bisogno di più tempo per raggiungere la vetta. Quando maturi, sono i migliori e più delicato della regione. Rioja Alavesa, anche nel nord-est, rappresenta l'area più piccola della Rioja, e produce il vino più fruttato e ricco. Già Rioja Baja si trova nel sud-est, dove il terreno non aiuta, diventano i vini più comuni, basati per lo più sulla Garnacha uva (Grenache).

Già la regione di Ribera del Duero, che ospita le grandi cantine del paese, originario anche in riferimento ai meravigliosi vini della Rioja. Il nome deriva dal fiume Ribera del Duero Duero, il che rende il famoso Douro a Oporto in Portogallo per seguire verso ovest. Il clima di questa valle è estremamente arido con giornate molto calde e notti molto fredde durante l'estate, ed inverni molto intensi. In questa condizione l'acidità del vitigno Tempranillo, con il bel nome di rosso lì aumenta. Il risultato è vini di grande intensità, struttura e tessitura setosa.

Come scegliere un vino spagnolo

In generale, il vino spagnolo è definito da età. Pertanto le diciture sulle etichette; Giovane o Roble; Crianza, Reserva e Gran Reserva; fare riferimento al tempo che i vini maturi in botti di rovere, e poi le bottiglie prima di essere venduto.

Vini etichettati come "Young o Roble" ha poco o nessun invecchiamento in rovere. I vini sono per gli amanti del fruttato e stile fresco. Già i "crianzas", che ha trascorso un anno in botte e un altro in bottiglia, offrono una buona complessità, la maggior parte sono ancora dominati da carattere fruttato. Le "Riserve" offrono sentori di vaniglia, spezie, cuoio, perché un altro anno trascorso in rovere. E, infine, le prenotazioni per Gran ", che sono il" migliore ". Prodotto solo nelle grandi annate, trascorrere almeno due anni in botte e altri tre in bottiglia prima di essere commercializzato.

Erano questi vini, in particolare quelli della Rioja (Bodega Bagordi- ) e Ribera (Bodega Lambuena- ), i principali attori che hanno messo in nuova fase sorsi di Spagna, in una recente degustazione organizzata dall'importatore Radar Aroeira ristorante Bistro & Warehouse.

Un gruppo di valutatori: Fernando Rabelo (Importatore Radar), Thiago Valentine (GB5), Marcelo Vasconcellos (Aroeira), sommelier spagnolo Deborah Sanchez (Soeta Ristorante), Frederico Cassaro (Radar - Sales), Vicente (direttore Radar) e André Costa Leal (GB5).

Di seguito è riportato un resoconto dei punti salienti:

Contea Palacios rosso 2009 - Ribera del Duero - € 85 - Radar importazione (27-3213-3131)

  • Vino di ingresso Bodega Lambuena, senza passare attraverso il legno; presenta bella aroma, fresco, con note di viola, nera matura e frutti rossi. Buon corpo, intenso e di buona persistenza al palato.

Lambuena Roble 2011 - Ribera del Duero - € 112 - Radar importatore (27-3213-3131)

  • Un vitigno Tempranillo passa il 70% di rovere americano e il 30% francese per quattro mesi. Aroma saporito, floreale. Tondo, "caldo", ma non l'alcol.

Lambuena 2010 Crianza - Ribera del Duero - € 215 - Radar importatore (27-3213-3131)

  • Un incredibile rosso in un grande momento della tua vita. Potente, corposo ed elegante. Profumo intenso con note di cocco, cacao e spezie. In bocca, strutturato, elegante e lunga, con alcool ben integrato. Meditare!

Usoa Giovane Bagordi 2012 - Rioja - £ 76 - importazione Radar (27-3213-3131)

  • Redatto in conformità, ecologico, concetto biodinamico ha mostrato con grande aroma, aperta da inizio, con note di frutti neri e rossi, e spezie come chiodi di garofano. Gusto leggero ed elegante.

Usoa di Bagordi 2009 Crianza - Rioja - € 140 - Radar importazione (27-3213-3131)

  • Preparato anche sotto il concetto biodinamico ha mostrato un aroma attraente di uva passa, vaniglia e spezie. Sapore: rotondo, tannini dolci con buoni frutti e bel finale.

Bagordi 2008 Crianza - Rioja - € 117 - Radar importazione (27-3213-3131)

  • Morbido, rotondo e di buona persistenza. Realizzato il modo tradizionale con la fase 12 mesi in barriques per 12 + bottiglia. Potente ma equilibrato.

Bagordi Reserva 2005 - Rioja - € 190 - importazione Radar (27-3213-3131)

  • Pur essendo nel 2005, nove anni di vita, si è dimostrato molto nuovo. Aroma qualcosa con latte e vaniglia. Corposo, potente e morbido. Bevanda gustosa, ma si evolverà molto nel prossimo decennio. Per gli amanti del vino che non ha fretta!

Bagordi Gran Reserva 2001 - Rioja - € 440 - importazione Radar (27-3213-3131)

  • Molto fine e complesso con note di frutta, caffè tostato, sigari, con ricordi floreali che sono stati alternati come evoluta nella ciotola. Al palato, gustosa, elegante ed equilibrato, confermando le note del naso. Hai bisogno di 1 ora decanter per mostrare che è venuto.

Nella mitica città di Haro, capitale della Rioja Alta, dove forse il caso più straordinario ci arriva la bontà e la severità del clima mite della terra, dove la Bodegas López de Heredia, la più antica di Haro e uno dei primi tre di La Rioja.

La posizione strategica dei suoi vigneti, l'eccezionale qualità delle colture e delle varietà utilizzate sono il suo complemento in una cantina eccezionale, il cui processo di creazione è stato attuato lentamente e con grande affetto.

Quando si entra nel labirinto di cantine, costruita con blocchi robusti che sono sulla roccia, la forza e la grandezza impressionante, così è stato chiamato il "Cattedrale del Vino".

Dal conoscenze acquisite nel loro rapporto con i commercianti francesi residenti in Haro e sostenere i loro studi commerciali e contabili durante il suo soggiorno a Bayonne, Don Rafael López de Heredia y Landeta ha iniziato il processo di vinificazione.

D. Rafael ha deciso di progettare e costruire una zona sotterranea dove memorizzare le botti e inizia a creare i suoi vini. Selezione e amore. Sono due parole che divenne la bibbia dei loro vini.

Il processo di vinificazione è diventata una tradizione di famiglia che si tramanda di generazione in generazione, è presente una mistica nel lavoro quotidiano, radicata nella tradizione con una profonda convinzione nei valori e dei metodi adottati fino ad oggi.

Fonte delle informazioni di cui sopra: National Liquor

Personal Rating: GRAN VINA Bosconia LIBRO ROSSO 1994 - ST (94) - Tempranillo (80%), Garnacho (15%), Graciano Mazuelo y - 10 anni in botti e stato imbottigliato senza filtrazione

  • Brunastro visiva senza sedimento, aureola ben evoluto (arancione). Aromi tipici di buona intensità, sentori di carne, legno vecchio associati con cotto e speziato di frutta. Il palato ha mostrato molle, con un carattere fruttato, confermando il naso, rotondo, di buona acidità e un lungo finale. Evolved molto bene. Consiglia la decantazione. Degno di essere condiviso. Grazie Dr. Julio Portogallo.

Segui il Blog Vivere la vita su Twitter

Godetevi la pagina del blog Living Life su Facebook

Preparato da Bodega Ntra.Sra. del Rosario in Castilla-La Mancha, una regione con una tradizione di vinificazione in Spagna, Canforrales Classico 2010 è un vino rosso ottenuto da uve 100% Tempranillo, buono e conveniente. Non passare attraverso il legno, è fermentato in acciaio che passa attraverso il processo di micro-ossigenazione. Questa tecnica consiste nell'iniettare piccole quantità di ossigeno e controllato durante o dopo la fermentazione, che imita i vini rossi invecchiati in botte ricevere quando maturano il legno e contribuisce in tal modo sviluppare tannini morbidi e un colore più stabile senza qualsiasi uso di rovere.

La Mancha è una zona ideale coltivazione della vite, risultando in un piccolo resa per ettaro. Inoltre, la salute dei loro vigne è straordinario a causa di lunghe ore di sole che ricevono sul loro ampio ciclo di maturazione.

La versatilità della sua terra permette di visualizzare una grande varietà di uve provenienti da tutto il mondo senza problemi, completando Airen autoctone e Tempranillo, la cui qualità ha consentito di vendite crescere costantemente negli ultimi anni.

Per chi non conosce, La Mancha è la più grande regione del vino nel mondo, con circa 450.000 ettari di vigneti all'interno della sua zona di produzione, di cui circa 165 000 sono in grado di produrre vini con "denominazione di origine".

Personal Rating: ST (88) - Spagna - 100% Tempranillo - Ville du Vin - R $ 49,00

Tinto legno giovane libero, gustoso, caratterizzato da intenso di frutta (lampone, ribes nero). Palato fresco con una texture vellutata. Un vino rotondo che beve facilmente.

Segui il Blog Vivere la vita su Twitter

Godetevi la pagina del blog Living Life su Facebook

Bene amici, come promesso oggi è il giorno di postare il mio parere in contemporanea con altri blog sul vino Toro Loco Tempranillo 2011 della Giornata è stata battezzata come TOROLOCODAY, in cui usiamo l'hashtag #torolocoday su twitter per una facile ricerca da parte dei lettori. Se hai la tua opinione e non ha alcun blog, manifesta su Twitter utilizzando l'hashtag.

Prima di esprimere il mio parere sul vino nella coppa sarebbe fare alcune considerazioni.

Il primo punto che considero importante, e non ho visto nessuno commentare, è che sono stato avvisato da uno del Concorso Wine & Spirits internazionale che hanno originato questo sito lettore multimediale e ha scoperto che il TORO LOCO ha ottenuto la medaglia d'argento tra le altre 969, che è di destra i miei amici, erano 969 i vini che hanno ottenuto questo premio insieme, non in isolamento. Può conferire, qui .

I media

La "forma", come la notizia, dando molta enfasi, dicendo che è uno dei migliori vini al mondo per 3,59 €, generato enorme anticipazione, rendendo anche enofili esperti pirassem la grande testa, dimenticando che un vino 25 reale, non può e non avrà mai grande qualità (complessità) nella ciotola. La commercializzazione era sindaco, la questione è se notizia è stata piantata o era la mancanza di conoscenza di chi divulgato. D'altra parte penso che il vino, l'azienda che vende questo vino era onesto di vendere per quel prezzo, e facile da vendere lo stesso importo per il doppio del valore.

Che cosa è un buon vino?

Un buon vino è, prima di tutto, un vino che ti piace abbastanza da bere, perché lo scopo principale del vino è quello di portare piacere alla persona che beve. Dopo di che, la qualità di un vino dipende da come si guarda un insieme di standard di prestazione, convenuti e definiti da personale specializzato. Tali norme riguardano concetti come: equilibrio, persistenza, la profondità, la complessità, e la fedeltà alla sua tipicità. Tuttavia, nessuno di questi concetti è oggettivamente misurabile.

Che cosa è un vino cattivo?

E 'piuttosto strano, più il diritto di dichiarare che un vino è "buono" perché ti piace, non porta con sé il diritto di dire che un vino è "cattivo" solo perché non lo fai "come" esso. Questa domanda fa la sua propria regola, la maggior parte non volendo costringere gli altri a vivere secondo loro.

La verità è che attualmente ci sono molto pochi vini cattivi al mondo rispetto a quello che era 20 anni fa. E molti dei vini che potremmo chiamare il male sono in realtà solo brutte bottiglie che sono state mal gestite e hanno reso il vino poste loro finiscono viziato.

Il gusto è personale

Se si trova un vino cattivo o una bottiglia, o anche un vino che è considerato buono, ma che non ti piace, passare a un altro che fa per voi. Bere un presunto grande vino, che non ti piace è un tale atto stupido come guardare uno show televisivo che vi lascerà annoiati. Modificare il canale, esplorare.

La mia forma di valutazione

Ora lasciamo perdere i media e semplicemente analizzare il vino, o non vale il suo prezzo. Per rendere la mia valutazione cieco, mettere il Toro Loco con altri Tempranillo uve da vino, con valori superiori a lui, fino a 60,00.

La gara è stata il Mercoledì con gli amici Rodrigo Mazzei (blog Vino e viaggi) e Gustavo Bumachar oenophile. Abbiamo messo due vini a duello, in cui individuo era servita al bicchiere dall'altro ciecamente rilevando la sequenza. Vini abbinati erano Codice Tempranillo 2008 nella gamma di 60 reali e l'altra era il Sabor reale Tempranillo 2008 Young, uno con "90 punti Robert Parker" nella gamma di 46.00 nel mercato. Risultato: il Toro Loco non ha fatto brutto, al secondo posto, essendo migliore del vino vero gusto con 90 punti di RP, e dietro il Codice. Sarebbe anche estendere questa prova, dimostrando con altri vini, ma ho pensato che non avevo bisogno.

La mia nota personale e la descrizione:
ST (84)

Nel bicchiere il vino ha mostrato un visual viola, aromi di bassa intensità, riferendosi alla frutta fresca (ciliegia e fragola). Il palato ha mostrato corpo di luce, bassa acidità, morbido, rotondo, fruttato e una breve fine. In breve, è un vino semplice, facile da bere .. ". Adatto per la vostra fascia di prezzo." Per quel prezzo comprerà ancora.

Segui il Blog Vivere la vita su Twitter

Godetevi la pagina del blog Living Life su Facebook

Ieri sera abbiamo avuto il 3 ° incontro della fratellanza Living Life. Il tema scelto in precedenza è stata la Spagna, che è stato assaggiato cieco. Come sempre parlo qui, ciecamente tutto diventa più chiaro.

Uno dei divertimenti preferiti dei degustatori di vino è la degustazione cieca. Prima di pensare in stanze buie, assaggiatori bendati, o altre forme di masochismo presto spiegando che i degustatori non sono ciechi (lol), le bottiglie sono. O, comunque bottiglie hanno il volto coperto, (nella foto sopra).

In una degustazione alla cieca, che frequenta non sai cosa stai degustazione. La teoria alla base di questo esercizio è che conoscere l'identità dei vini può rendere gli assaggiatori preferiscono o differenza di un vino dalla sua reputazione (nome, prezzo, nota ...) e non ciò che è realmente sentire la coppa. A volte, assaggiatori estremamente qualificati fanno degustazioni alla cieca di vini e cercano di identificarli, migliorando così la loro conoscenza sensoriale.

Se non si sa abbastanza di vino per essere interrogato dalle etichette, non ci sono molti motivi per eseguire questo test. Tuttavia, c'è qualcosa nella degustazione cieca che aiuta veramente a fuoco la vostra concentrazione su ciò che si sta dimostrando; ed è sempre una buona pratica. La pratica è avrà grandi sorprese!

La Spagna è un paese montuoso, caldo e secco, con più terra di vigneti rispetto a qualsiasi altra nazione del mondo. Lei è il terzo della produzione mondiale di vino di produzione dopo la Francia e l'Italia.

Il vino spagnolo risvegliato un lungo periodo di dormienza con prestazioni inferiori alla media. Attualmente, la Spagna è un paese più vivace in termini di vino, con un ottimo rapporto qualità prezzo x. Per decenni, solo la più famosa regione della Spagna per i suoi vini rossi, Rioja, e la regione classica di vino alcolizzato, Jerez, spiccava tra i vini internazionali.

Attualmente, molte altre regioni del vino, i vini che producono sono davvero di qualità, alcuni addirittura sorprendente.

Le leggi sui vini di Spagna hanno una categoria VQPRD a due livelli: Denominazione di Origine (DO), un più alto ranking (DOC), creato nel 1991 finora, Rioja e Priorat sono le uniche regioni con livello di DOC (noto anche come DOCa). Vini che non si qualificano come parte della categoria DO di vino da tavola chiamato Vino de Tierra (equivalente al Vins de Pays di Francia).

Filetto di maiale

Di notte abbiamo avuto intrusi 2, Las Brujas Sauvignon Blanc dall'Uruguay e il Pozzo Rye Passito di Pantelleria uno, io commento su un post in futuro.

Nella proposta della riunione, abbiamo fatto un piccolo tour della Spagna: Ribera del Duero, Rioja e Priorat ciecamente.

1 - Protos Gran Reserva 2004 - Spagna - Ribera del Duero - 100% Tempranillo - 14% - Penisola - 400,00 - ST (87)

  • Famosa per i suoi vini rossi di alta qualità, la regione di Ribera del Duero aiutato scintilla interesse per il mondo da vini spagnoli.
  • Visivo viola, leggermente nuvoloso con particelle in sospensione. Naso ha mostrato frutta nera matura, sentore di legno pesante, con buona persistenza aromatica. Palato, con buona acidità, elevata gradazione alcolica, tannini fini, una leggera amarezza in bocca alla fine, che dà fastidio. Notevolmente migliorato con il cibo. Un vino che non giustifica il suo prezzo. A differenza della stagione del 2001, che ho descritto qui .

2 - Vallobera Riserva 1997 - Spagna - Rioja - 100% Tempranilo - Nessun importatore in Brasile - $ 30 - ST (91+)

  • Rioja si trova nel centro-nord della Spagna, la più grande regione produttrice del paese (dietro Ribera del Duero e Priorat). Presenta vini con diverse facce, a seconda di quanto tempo vengono affinati prima di lasciare la cantina. Sono un fan dello stile tradizionale, come campionati di seguito, riposa in grandi botti di rovere per lunghi periodi.
  • Granato visivo, chiaro e luminoso. Al naso presenta note tradizionali di frutta secca, tocco di tè mate, catrame. Palato ha mostrato equilibrio tra tannini, alcol e acidità, tannini fini e piacevole con grande persistenza gustativa. Pronto per essere gustato, e con buone prospettive di invecchiamento futuro. E 'stato il miglior vino del pannello a mio parere.

3 - Salmi 2007 - Spagna - Priory - Grenache, Syrah e Cabernet Sauvignon Cariñena - 14,5% - Devinum - 175.00 - ST (90)

  • Priorat è una delle nuove regioni della Spagna, considerato ottimale per i vini rossi, si trova a nord della città di Tarragona, Spagna nordorientale.
  • , Alto contenuto visivo viola alcool (densa e lunghe lacrime). Il naso ha profumi di gelatina di frutta rossa, caffè, vaniglia e pane tostato luce. Palato ha mostrato buon corpo, tannini fini, morbido rotondo bocca. Lunga persistenza gustativa. L'alcol prevaleva su acidità, dando la sensazione di essere dolce.

Segui il Blog Vivere la vita su Twitter

Godetevi la pagina del blog Living Life su Facebook

Su invito del mio amico Roberto Jr., in ritardo il Mercoledì, 25, è stato assistere ad una degustazione di vini spagnoli Importatore B-Cube su ENOTRIA, in cui egli è qui nello Spirito Santo. E 'stato un tour molto interessante della Spagna dove ho potuto incontrare da 7 diverse regioni del vino: Penedès, Navarra, Ribera del Duero, Toro, Rioja e Somontano, una vera e propria lezione sulla personalità di ogni regione. Nel video qui sopra il direttore commerciale della importazione Valeria Reel parla un po 'l'importatore e le vini degustati.

La Spagna è un paese montuoso, caldo e secco, con più terra di vigneti rispetto a qualsiasi altra nazione del mondo. Lei è il terzo della produzione mondiale di vino di produzione dopo la Francia e l'Italia.

Il vino spagnolo risvegliato un lungo periodo di dormienza con prestazioni inferiori alla media. Attualmente, la Spagna è un paese più vivace in termini di vino, con un ottimo rapporto qualità prezzo x. Per decenni, solo la più famosa regione della Spagna per i suoi vini rossi, Rioja, e la regione classica di vino alcolizzato, Jerez, spiccava tra i vini internazionali.

Attualmente, molte altre regioni vinicole, come quelli sopra citati in degustazione vini stanno producendo davvero di qualità, alcuni addirittura sorprendente.

Al leggi vini provenienti dalla Spagna hanno una categoria VQPRD a due livelli: Denominazione di Origine (DO), un più alto ranking (DOC), creato nel 1991 finora, Rioja e Priorat sono le uniche regioni con livello di DOC (anche noti come DOCa). Vini che non si qualificano come parte della categoria DO di vino da tavola chiamato Vino de Tierra (equivalente al Vins de Pays di Francia).

A mio parere, il momento clou della serata è stato il Cava Masters 1312 (data di inizio della sua attività) - Penedès - 12% - Xarel esso; Parellada - R $ 129,00 - ST (91)

Cava è il termine ufficiale per il vino spumante metodo tradizionale, prodotta principalmente nei Penedès, anche se ci sono pochi produttori nel resto della Spagna.

Visiva paglierino media intensità di colore giallo, sottile, persistente e ampio, chiaro e luminoso perlage. Aromi intensi, note di simile a un brindisi di champagne, brioche, burro, frutta secca (nocciole e mandorle), e un tocco di frutta fresca e uno sfondo leggermente minerale. Palato eseguita a secco, di buon corpo, buona acidità e grande freschezza. Mousse cremosa, persistente, finale lungo con una texture morbida e aromi di pane tostato, frutta bianca, e.

Seguito oltre 10 vini in generale molto soddisfatto, tranne che a mio parere la prima bianca (SB) che è stato profumato con "pipì di gatto" forte, Inurrieta ORCHIDEA "Sauvignon Blanc Navarra" (13%) ST (84) € 76.00 (Penin Guide 2011: 91 e Medaglia d'Oro - Concours Mondial de Bruxelles 2008). Secondo bianco: LAUS FIORE DI CHARDONNAY "Somontano" 13,5% ST (90) € 89,00. Prima rose: Inurrieta MEDIODIA Garnacha; Merlot "Navarra" (14%) ST (88) R $ 76,00 - Secondo rosa :. LAUS FIORE DI MERLOT (Merlot, Cabernet Sauvignon, Syrah) "Somontano" (13,8%) R $ 89,00 First rosso : LAUS OAK Merlot; Cabernet Sauvignon; Tempranillo Somontano 13,8% ST (86) € 89,00. Secondo Red: IUVENE "Tempranillo" Rioja (13%) ST (86) R $ 59,00.

Terzo rosso: Tempranillo Dardanelos 04 mesi in barriques nuove di rovere francese (13,8) ST (89) £ 89,00 - La bottiglia è molto bella, il design moderno. Red Room: Inurrieta SUR Garnacha "; Syrah; Graciano "(06 mesi in botti di rovere americano) (14,5%) ST (89) R $ 76,00. Quinto rosso: Tempranillo Rioja Loriñón CRIANZA 14 mesi in botti di rovere americano (13%) ST (88) R $ 76,00. Il sesto e ultimo vino: CARODORUM suo "Tinta de Toro" (10 mesi in botti di rovere francese) (15%) ST (92+) R $ 129,00, cremoso corposo, per coloro che amano lo stile, è un vinhaço!

I vini saranno disponibili in futuro ENOTRIA viale Rio Branco, 1383, Vitória - ES, 29.055-643

Telefono: 27 3345-8696 / 27 3345-8696

www.enotria-es.com.br

Segui il Blog Vivere la vita su Twitter

Godetevi la pagina del blog Living Life su Facebook

L'enoteca ENOTRIA, situato a Praia do Canto a Vitoria-ES, tenutosi ieri sera in "stile" del lancio della linea spagnola Guerrilla Bianco. L'innovativa linea di vini bianchi presentata dal Castello Maetierra appartiene al gruppo spagnolo Vintae. Sono 8 etichette, Albariño, Verdejo, Riesling, Gewürztraminer, Sauvignon Blanc, Chardonnay, Viognier e Chardonnay Barica Smee. Tutto, dalla regione vinicola più iconico di Spagna che porta certamente un unico e rivoluzionario in molti modi che porta abilmente insieme diversi tipi di uve bianche già affermati collezione.

Inoltre, le loro bottiglie sono un brindisi all'arte. La linea spagnola Guerrilla Bianco ha un design moderno e unico, con le etichette di bottiglie diverse, ispirate l'origine e le caratteristiche del vitigno coltivato. Le etichette sono state create dalla società Moruba Gáfico Designer Studio, uno dei più prestigiosi in Spagna, con l'illustrazione studio spagnolo Brasmind. Il produttore Vintae anche preso cura di includere nel box un notebook con informazioni dettagliate sul processo di creazione di questi "guerrieri bianchi", così come i dati dalla coltivazione di diverse varietà e note di degustazione.

Per armonizzare, niente di meglio che piatto tradizionale spagnolo, originario di Valencia, Paella. Rinomato Chef Enrique Vega (nella foto sopra) ha preparato un mare di frutti di mare, il condimento perfetto. E 'stata una vera e propria integrazione, dando una traccia di unità culturale tra i vini bianchi spagnoli e la loro cucina tipica.

I ragazzi manifesto della linea: Simey Santos, Manu Brandao, Helio Massoni e Gilson Pimentel Muniz

Ho ottenuto questo quartetto fino alle due del mattino, parlando del tema del vino nella loro complessità. Questa chat varie idee di argomenti per il blog, credo che genererà un grande interesse dei lettori è emerso.

I vini al bicchiere:

Spanish White Guerrilla Albariño - Valles de Sadacia - Espannha - 12,8% R $ 79,00 - ST (86)

Albariño è il primo prodotto entro i confini geografici della comunità autonoma di La Rioja. La tazza ha mostrato lievi note fruttate e una media acidità, retrogusto fruttato e di media persistenza.

Spagnolo Guerrilla Bianco Verdejo - Valles de Sadacia - Espannha - 12% - € 79.00 - ST (86)

Si ritiene che questa varietà è originaria la Rueda Denominazione di Origine. Molto grezzo, resistente, con buccia spessa e forte, meno sensibili rispetto alle altre varietà bianche per varie malattie siccità. Il risultato nel suolo vino Rioja è fresco, saporito e dolce.

Spagnolo Guerrilla Bianco Sauvignon Blanc - Valles de Sadacia - Espannha - 11,8 - £ 89,00 - ST (85)

Si tratta di una complessa varietà di punto di vista di vino e di vinificazione. La letteratura dice che l'adattamento alle condizioni trovate a La Rioja ha avuto molto successo e ha portato in un vino pregiato, aromatico e fresco. Tuttavia, il vetro non piacque la maggioranza che aspettava una tipicità di cileni. A mio parere ha mostrato una personalità unica, peccando in freschezza e breve persistenza.

Spagnolo Guerrilla Riesling bianco - Valles de Sadacia - Espannha - 12,1% - R $ 99.00 - ST (87)

Questa varietà ha avuto un adattamento di successo nella regione. Ha mostrato aromi fini ed eleganti, con assenza di vaselina tradizionale. Acidità media e di buona struttura.

Spanish White Guerrilla Gewürztraminer - Valles de Sadacia - Espannha - 12,2% - R $ 99.00 - ST (88)

Questa varietà è originaria e tradizionalmente utilizzate per i vini bianchi d'Alsazia (Francia) e in alcune zone della Germania. Il risultato in tazza con la tipicità di La Rioja è un vino con una buona acidità, dolcezza, che includono note di miele, agrumi, tocchi piuttosto interessanti.

Spanish White Guerrilla Chardonnay – Valles de Sadacia – Espannha – 12,1 – R$ 89,00 – ST (87)

A variedade Chardonnay nunca antes tinha sido trabalhada nos limites geográficos da Comunidade Autónoma de La Rioja. É uma das variedades com maior capacidade de adaptação. Solos com baixa fertilidade e alta salinidade, juntamente com clima frio e úmido. Na taça mostrou um vinho redondo, com destaque na fruta e notas de mel.

Spanish White Guerrilla Chardonnay barrica – Valles de Sadacia – Espannha – 6 meses em barrica – 13% – R$ 99,00 – ST (87)

Leve tostado com fruta madura típica da variedade Chardonnay, bom corpo, perfeito para desfrutar com a massa ou o molho de peixe.

Spanish White Guerrilla Viogner barrica – Valles de Sadacia – Espannha – 6 meses em barrica – Viogner -13% – R$ 129,00 – ST (91)

Elaborado a partir de uvas colhidas com um elevado nível de maturidade para suportar o envelhecimento barril, este vinho se apresentou gordo, com boca elegante, um perfeito equilíbrio entre aromas florais e especiarias tostadas do barril. O melhor absoluto da noite!

Segui il Blog Vivere la vita su Twitter

Godetevi la pagina del blog Living Life su Facebook

Il negozio virtuale wine.com.br vini, ha appena rilasciato il prezzo in Brasile Toro Loco Tempranillo 2011, vino spagnolo che ha causato stupore nel mondo del vino per essere votato come uno dei migliori vini del mondo e costano 3,59 £ ( circa £ 11,50). Attraverso la sua pagina di Facebook, ha riferito che il vino sarà venduto in Brasile per R $ 25.00. Per prenotare .

Segui il Blog Vivere la vita su Twitter

Godetevi la pagina del blog Living Life su Facebook

Depois de causar muita discussão no mundo do vinho, por ser eleito um dos melhores vinhos do mundo e custar 3,59 libras (cerca de R$ 11,50 ), o Toro Loco Tempranillo 2011 , já tem um importador. A wine.com.br anunciou oficialmente através de seu diretor, Anselmo Endlich , em sua página do Facebook, que a empresa acabou de iniciar o processo de importação do vinho para o Brasil . Será vendido no Brasil pelo preço de R$ 25,00 . Para reserva r [email protected]

Segui il Blog Vivere la vita su Twitter

Godetevi la pagina del blog Living Life su Facebook

O site Terra, em sua área de culinária divulgou uma notícia hoje, dando conta que um grupo de especialistas na competição Internacional de Vinhos e Destilados elegeu um vinho, o Toro Loco Tempranillo 2011 , vendido em um supermercado popular do Reino Unido por apenas 3,59 libras (cerca de R$ 11,50) como um dos melhores do mundo. Segundo a imprensa britânica, nos chamados 'testes cegos' o vinho superou outras que custam até dez vezes o valor.

Até ai tudo bem, sabemos que um vinho mais barato pode superar vinhos mais caros, até porque está mais pronto para o consumo, agradando mais. Agora quem escreveu esta notícia esqueceu-se de calcular os impostos de importação para o Brasil . Dependendo de quem importar e a forma de comercialização este vinho ficaria aqui entre 40 e 70 reais.

É produzido na região de Utiel-Requena, na província espanhola de Valencia.

A wine.com.br anunciou oficialmente através de seu diretor, Anselmo Endlich , em sua página do Facebook, que a empresa acabou de iniciar o processo de importação do vinho para o Brasil . Será vendido pelo preço de R$ 25,00 . Para reserva r [email protected] .

Segui il Blog Vivere la vita su Twitter

Godetevi la pagina del blog Living Life su Facebook